lunedì 23 maggio 2016

MY BOOKSHELF: Collared by Nicole Williams


RATE: 5 STARS

Ci sono libri che leggi e dimentichi. Ci sono libri che leggi e che hanno un posto speciale nella tua libreria e ogni tanto li riprendi in mano a sfogliarli. Poi ci sono i libri che ti cambiano, che ti spiazzano, che ti lasciano senza parole e che non vedi l’ora di rileggere di nuovo ma sei ancora troppo scombussolata per farlo.
Collared di Nicole Williams è uno di questi libri. Un romanzo che mi ha attratto a sé una domenica mattina, quando nella mia email mi sono arrivati la cover reveal e un estratto. Quelle parole mi hanno preso il cuore, me l’hanno stritolato e poi me l’ha gonfiato d’amore. E questo è Collared, un viaggio del cuore sulle montagne russe, una storia diversa dai soliti romance, un viaggio senza fine di due anime destinate ad amarsi per sempre.

Il libro inizia diciassette anni fa, a casa di Torrin, il ragazzo della porta accanto di cui Jade è follemente innamorata. Tra di loro si percepisce subito che non è una cotta passeggera, un primo amore. È vero amore. Quello che sai durerà tutta la vita e le promesse fatte fra di loro verranno mantenute.






Quella stessa sera Jade viene rapita di fronte a casa sua, mentre aiuta un uomo dandogli delle indicazioni stradali. Passa un anno, due, dieci. Torrin non ha mai smesso di cercarla. “Tu mi hai riportato indietro, quando tutti mi hanno lasciato alle spalle.”
Ma la vera sfida inizia adesso per Jade, costretta per dieci anni a vivere prima chiusa in un armadio, poi a fingere di essere Sarah, la figlia del suo rapitore, e a vivere con un collare al collo e a poter fare solo quindici passi.



Non è solo lei a dover fare i conti con questo trauma, ma pure la sua famiglia e Torrin. Jade scoprirà, una volta tornata a casa, che le cose sono cambiate per tutti. Ci sarà un colpo di scena inaspettato già nei primi capitoli e renderà la storia ancora più intensa, ti spezzerà il cuore e vivrai con Jade tutte le sue paure e insicurezze e capiremo quanto Torrin la ami.


Nicole Williams è stata capace di rendere reale tutte le emozioni provate dai personaggi: paura, tristezza, rabbia, amore, speranza; mi sono ritrovata con le lacrime agli occhi, a ridere, col fiato sospeso fino alla fine. 




Piccola nota sul finale: non aspettatevi il classico happy end, anche se una volta chiuso il libro vi ritroverete col cuore gonfio di speranza, quella speranza che Jade ha avuto il coraggio di riportare nella sua vita, rimettendo insieme i pezzi rotti del suo passato e accettandolo, ma completamente proiettata a un nuovo futuro.








Nessun commento:

Posta un commento