mercoledì 19 ottobre 2016

MY BOOKSHELF: A Love Letter To Whiskey by Kandi Steiner


RATE: 5 TOXIC STARS 

“It turned out a Whiskey stain was just as permanent as ink, and I wondered if I would ever truly wash myself clean. Or if I even wanted to.”


A Love Letter To Whiskey è come un bicchiere di un buon whiskey invecchiato. Ne assaggi un po', poi un altro po', poi finisci il primo bicchiere e il liquido ambrato comincia a prenderti l'intero corpo. Senza accorgetene sei già al secondo bicchiere, poi al terzo e sei completamente e inevitabilmente in balia di lui.
Corpo, testa e anima.
E' l'effetto di questo romanzo di Kandi Steiner: crea dipendenza, tossico, ti toglie le forze, ti investe di emozioni e non puoi smettere di leggere. Basta un sorso e lo devi finire tutto, fino all'ultima goccia.

“It turned out I was water, he was whiskey, and I couldn’t dilute him —not now that I knew he loved me enough to let me. I needed to be stronger, to be ice the next time I melted with him.”


Acqua e Whiskey. B e Jamie.
Due anime imperfette destinate ad amarsi, ma il momento non è mai quelle giusto. Due personaggi imperfetti, che trovano uno nell'altro il proprio migliore amico. Un'amicizia basata sull'onestà, sull'amore e su una connessione senza pari.
Ma come con il Whiskey, dopo un primo assaggio, ne vuoi di più. Ma il tempo per B e Jamie sembra non essere mai quello giusto. Si rincorrono, si respingono, si feriscono.
Giuro, il Kindle ha quasi fatto il volo della finestra un bel po' di volte.





“My first taste of Whiskey had been nothing. My first shot? Child’s play. I’d been holding back, delicately balancing on the line, afraid of drinking too much —but this was it. I knew it. I felt every inch of the fall from tipsy to drunk. I was completely wasted, and all I wanted was to feel this way forever.”


Una lettura intossicante, dalla quale non potrete più uscire se non fino alla parola fine. Un romanzo che vi tiene col fiato sospeso, che vi farà tirare i capelli, urlare, sospirare, piangere (vi aspetto al 90% della storia), palpitare. Pagina dopo pagina, questa storia d'amore vi consumerà e vi mostrerà per una volta i lati brutti, tossici, distruttivi dell'amore. Al centro della storia due persone che sbagliano, feriscono, tradiscono, che mettono al primo posto sé stessi. Ma è una storia d'amore che non può assolutamente mancare nelle vostre librerie, perché A Love Letter To Whiskey si è rivelata una delle migliori letture di questo 2016!

The very first time I tasted whiskey, I fell flat on my face. Literally. I was drunk from the very first sip, and I guess that should've been my sign to stay away. 


Ci sono libri che riescono a distruggerti, a lasciarti senza fiato, che ti fanno in mille pezzi e poi ti rimettono insieme. Un viaggio ad alta velocità, senza sapere cosa ci aspetta capitolo dopo capitolo. Kandi Steiner è riuscita appieno a farci ubriacare di questa storia, di B e di Whiskey, fino all'ultima goccia.


Nessun commento:

Posta un commento