giovedì 5 gennaio 2017

MY BOOKSHELF: Commander In Chief by Katy Evans



RATE: 5 STARS

"He is mine.
Just mine, mask off, tie off, suit off, all the power of the executive branch off. Just his muscles. His lips. His words."

Commander in chief era una delle mie letture più attese per questo 2017, e Katy Evans non ha assolutamente deluso le mie aspettative.
Ritroviamo Matt e Charlotte due mesi dopo quel fatidico giorno, in cui lui ha vinto le elezioni presidenziali degli Stati Uniti. E' il nuovo Presidente in carica (recensione Mr President qui).
L'accordo era quello di non permettere al loro amore di interferire con la sua carriera politica, così Charlotte parte per un viaggio in Europa.
Il libro inizia due mesi dopo, col suo ritorno giusto per il giorno della parata e dell'insediamento di Matt alla Casa Bianca.

"I'll have the keys to the world but turned my back on the key to the heart of the woman I love."




Il ballo sarà l'occasione per i due di rivedersi dopo oltre sessanta giorni in cui si sono mancati, desiderati e logorati un po' nell'anima. Sarà inoltre il momento perfetto per Matt per mettere in chiaro i suoi sentimenti per Charlotte: lui non vuole fare a meno di lei.
La forza, l'energia, il sostegno che ha avuto dalla sua donna durante la campagna elettorale sono stati fondamentali per vincere le elezioni, e lui non vuole rinunciare all'unica donna che lo possa completare.

"Do you want this?"
"What's this?" I ask uncertainly.
"Everything."

La battaglia di Charlotte contro i suoi sentimenti è persa in partenza.
Accetta di diventare la First Lady, ma senza creare scandali. Saranno discreti, nessun bacio e nessuna carezza in pubblico. Vivranno di momenti rubati di notte, nelle rispettive camere.
Finché anche la sua ultima resistenza crolla e Charlotte accetta che la loro storia diventi pubblica.
Da questo momento Commander in Chief racconta la storia d'amore di Matt e Charlotte sotto i riflettori, sotto l'occhio, a volte indiscreto, del popolo americano.
Vedremo come crescerà il loro amore, come si rafforzerà la loro storia, anno dopo anno, dovendo fare i conti con il ruolo da Primo Cittadino di Matt.


"I can feel it- the electricity between us, the connection too strong to deny, always there, crackling, whipping around us, tugging us closer and closer yet never close enough."

Avevo grandissime aspettative per Commander in chief e non sono affatto state deluse. Ho amato la scelta della Evans di non descrivere i due mesi di separazione fra i due, aggiungendo del drama inutile. Ho trovato perfetta la scelta di raccontare la loro vita da coppia nella Casa Bianca, tra incarichi ufficiali e paure che ogni coppia vive.
Matthew Hamilton lo considero perfetto! Sexy, dolce, protettivo, autoritario, ironico, alfa tutto ben mixato. Il suo amore per Charlotte è così profondo e palpabile, che è impossibile non cadere nella sua rete.
Charlotte è una protagonista femminile molto forte, appoggia in tutto per tutto il suo uomo, sia come compagno di vita che come Presidente.
E ho amato anche quel pizzico di mistero sulla morte del padre e le indagini di Matt con l'FBI per trovarlo.
Non posso che consigliare questa serie, a mio avviso imperdibile, sexy e romantica! Aspettando il terzo volume della serie!!!


Nessun commento:

Posta un commento