mercoledì 19 aprile 2017

MY BOOKSHELF: Revelry by Kandi Steiner


RATE: 5 BRILLIANT SWOONY STARS

"Life throws curve balls - hard and fast, unpredictable. But you still have to hit that sucker or strike out swinging."

Kandi Steiner did it again: she stole my heart with her stories! This book in one word is oenemel: strong and sweet. A story about renaissance, of second chance at love and life. There are love, angst, melancholy, sadness, smiles. Revelry is captivating and I love her writing, I found it more mature, I could feel her hard work and passion in every word, in every line. I absolutely want it in my bookshelf!




"How could I convince her I could heal her when the last man to touch her was responsible for the scars?"

Kandi Steiner era già diventata una delle mie autrici preferite dopo la lettura di A love letter to Whiskey. Con Revelry si è solo confermata, anzi devo dire che mi ha sorpreso per la maturità, la profondità, la dolcezza di questa nuova storia d'amore. E per amore intendo questo sentimento sotto tutte le sue sfaccettature, una storia di rinascita e di seconde possibilità, di amore per la propria persona, una storia di sofferenza e perdita. 


Il romanzo inizia con la partenza di Wren: lascia Seattle dopo la fine del suo matrimonio e si rifugia in montagna, in una casetta a Gold Bar. Lascia la sua boutique, dove è un'affermata stilista di moda, per prendersi una pausa lunga un'estate. Cercherà di sanare le sue ferite in quel posto sperduto tra i monti, tra personaggi bizzarri ma saggi, e con l'arrivo - imprevisto- nella sua vita di Anderson.
La vita lì è molto semplice, avrà tantissimo tempo per riscoprire se stessa, per ritrovare la pace interiore e sopratutto venire a patti con quella che considera una sconfitta: la fine del suo matrimonio.


Ma non cambierà solamente la vita di Wren in quei quattro mesi. Pure Anderson, l'uomo tuttofare del posto, dovrà affrontare gli spettri del suo passato e lasciarsi andare al sentimento che prova per questa bizzarra ragazza che canta canzoni anni '90 senza inibizioni. 

Ho amato moltissimo questo libro. Sono una grande fan della tensione fra i due protagonisti in una storia d'amore, ma qui c'è molto di più. Ogni scena è perfettamente descritta, ogni personaggio sapientemente caratterizzato. Lo stile è più maturo, si percepisce il duro lavoro in ogni parola, la passione per questa storia in ogni riga. Revelry è una lettura emozionate, triste, che fa ridere e che fa arrossire, sensuale e vera. Questo è il grande merito di Kandi: di aver scritto una storia in cui ognuno di noi si può rivedere. Perché chi non si è mai spezzato? L'autrice ci fa sperare e credere che i pezzi si possono rimettere insieme. Sempre. 






Nessun commento:

Posta un commento