domenica 11 giugno 2017

MY BOOKSHELF: Bad Penny by Staci Hart


RATE: 5 STARS 

"He was art with a heartbeat."

Bad Penny è diventato il mio libro preferito di Staci Hart: ironico, hot come pochi, divertente, romantico. Penny è una delle protagoniste femminili più forti che abbia mai letto, e Bodie? Ragazze, datemelo subito e nessuno si farà del male.

Penny l'avevamo già intravista in Tonic, lavora come tatuatrice nell'omonimo studio e ha un'unica regola: al terzo appuntamento qualsiasi relazione si chiude. Non vuole legami, non vuole più mettere in gioco il suo cuore dopo una delusione d'amore che scotta ancora.
E' spavalda, sicura di sé all'apparenza, non ha filtri, e quando il suo radar punta un uomo va da lui e se lo porta a letto.
Inizia così anche con Bodie, intravisto in una gelateria e ritrovato poi in un locale la stessa sera.
Solo che lui non è poi così nuovo nella vita di Penny, lui non è altri che il vecchio nerd che andava a scuola con lei. Il ragazzo è cresciuto, ed è diventato un uomo con i muscoli al posto giusto, un viso indimenticabile ma è soprattutto la sua anima a essere inestimabile. E' sempre stato segretamente innamorato di Penny e accetterà questa stupida storia dei tre appuntamenti pur di far parte della sua vita, anche se con una data di scadenza.


Sarà poi Penny a mettere in discussione la sua regola, perché più tempo passa con lui, più sente la voglia e il bisogno di stare con Bodie. 
Ma il passato busserà presto alla sua porta, mischiando un'atra volta tutte le carte e cambiando le regole del gioco. Riuscirà Bodie a far capire a Penny che la gabbia in cui ha messo il cuore l'ha costruita lei per paura di star male di nuovo? Vale davvero la pena stare da soli e buttare all'aria magari l'unica occasione di essere felici?

Ho letto diversi libri di Staci Hart e questo è il mio preferito: ha tutto ciò che cerco in un romanzo; le scene di sesso, lasciatemelo dire, sono HOT! Ma non mancano il romanticismo, le risate, i momenti di riflessione. Per una volta i ruoli sono invertiti: è la protagonista femminile a essere cattiva, non c'è il solito bad boy di turno che si converte all'amore. Anzi, Bodie è tutt'altro e io l'ho amato tantissimo!




Nessun commento:

Posta un commento