SOCIAL MEDIA

lunedì 14 gennaio 2019

MY BOOKSHELF: THE KISS THIEF DI L.J. SHEN


RATE: 4,5 STARS

‘I was born into a gilded cage. It was spacious, but locked, nonetheless. Trying to escape it was risking death.’

La Shen non smette mai di stupirmi con i suoi anti-eroi, con i suoi villani di carta. The Kiss Thief sembrava essere un triangolo amoroso, invece si è rivelato un mafia romance con rese dei conti, vendette e onori da rispettare; un romanzo a volte cupo, grottesco, altre romantico. Wolfe Keaton e "Nemesis" sono i protagonisti centrali di questa storia ricca di tensione, passionale e accattivante. Lo stile della Shen ci catapulta nella storia e una volta iniziato a leggere è impossible smettere.

“I’m asking you to trust me.”
“Why should I trust you?”
“Because if you stop trusting, you’ll end up like me, and that’s a miserable existence."





Francesca ha appena diciannove anni, il padre è il capo di una famiglia mafiosa che comanda Chicago ed è costretta a vivere come una principessa chiusa in una gabbia dorata. Non può frequentare l'università, men che meno trovare un lavoro. Sarà promessa sposa di Angelo, l'amico di cui è innamorata da sempre. Aspetta il ballo in maschera per avere il bacio del vero amore, ma quel primo bacio non ci sarà mai. Non con Angelo. Le verrà rubato con l'inganno dal Senatore Wolfe.

‘He turned around to face me. “No love is fully requited. No love is equal. No love is fair. There is always one side that loves more. And you better not be that side – because it suffers.” 

Wolfe dietro i muri che si è costruito come corazze, nasconde più di un cuore rotto. Per questo motivo diventa cupo, cinico, per nulla propenso all'amore, figuriamoci al matrimonio e ai figli. Ma sia Wolfe che Francesca sconvolgeranno la vita dell'altro. Lei con la caparbietà e la sua compassione, lui proteggendola dai veri mostri come il padre e ridandole quella libertà rubata.

Se cercate un romanzo che vi catturi, che vi tenga incollati al kindle o alle pagine fino alla fine, The Kiss Thief è il romanzo che fa per voi. La prosa della Shen è capace di farci amare un anti eroe come Wolfe, un protagonista maschile spietato e senza peli sulla lingua. Una storia all'apparenza scontata, ma che la Shen è stata in grado in rendere unica. 

2 commenti :