SOCIAL MEDIA

giovedì 28 luglio 2016

CURRENTLY READING: Stealing Home by Nicole Williams


MY BOOKSHELF: Stealing Home by Nicole Williams

















RATE: 4/4,5 STARS



"Nothing about Luke Archer was what it seemed. I loved that about him. It was also what I feared about him."


Fan degli sport romance all'appello! Nicole Williams ha creato un romanzo ambientato nel mondo del baseball che divorerete in poche ore, due personaggi principali con i quali entrerete subito in empatia.
Allie Eden è il preparatore atletico dei San Diego's Shocker. Ha lavorato duramente per ottenere quel lavoro e sa che dovrà sudare ancora tanto per restare in questo ambiente dove predominano gli uomini. Ama il baseball e sa che il baseball è anche la causa della sua disastrosa vita amorosa: è sempre in giro nelle varie città per il campionato, non ha nessun posto da chiamare casa, il suo appartamento è solo un edificio dove tornare tra una partita e l'altra. Sa il ruolo che gioca il baseball nella sua vita e si è ripromessa di non sacrificare la sua carriera per nessuno.
Così quando Luke Archer, la sexy star dei San Diego Shocker, la nota e ci prova con lei, farà fatica a resistergli. Ma Luke è un uomo abituato a vincere e non si fermerà davanti al primo no. 
Lui ottiene sempre quello che vuole e Luke vuole lei.

MY BOOKSHELF: Cross the line by Julie Johnson





RATE: 5 STARS




Vi è mai capitato di prendere in mano un libro senza grandi aspettative e poi, invece, si è rivelato una delle migliori letture dell’anno? Ecco, a me è capitato con Cross the line di Julie Johnson. Sono rimasta subito attratta dalla copertina e dalla trama; non avendo mai letto nulla della Johnson sono andata a spulciare Goodreads come al solito e ho letto solo recensioni positive.  
“Innamorarmi di Nate non è stato qualcosa di cui ero realmente conscia. È stato semplicemente qualcosa che ho sempre saputo, alla bocca dello stomaco, nel midollo delle mia ossa, in ogni angolo scuro e segreto della mia mente. Radicato così profondamente da non sapere come iniziare a sopraffarlo.”

MY BOOKSHELF: When I was yours by Samantha Towle



RATE: 4 STARS


Ok, ho bisogno di sapere cosa è successo da far scappare Evie e porre fine al matrimonio dopo solo una settimana.
È stato questo che ho pensato subito dopo aver letto la trama. Amo i romanzi sulle seconde occasioni e, aspettando di leggere a gennaio Nonostante tutto ti amo ancora (titolo originale Trouble) e soprattutto di incontrare il rockettaro Jake di The Mighty Storm, mi sono buttata in questa nuova uscita americana della stessa Towle.
When I was yours è una corsa senza sosta tra amore e odio, dolore e rabbia, un libro che si legge con velocità, ben scritto e con un personaggio maschile di cui è impossibile non infatuarsi.


MY BOOKSHELF: Perfectly Imperfect by Haper Sloane




RATE: 4,5 STARS 




Alzi la mano chi davanti alla propria immagine riflessa allo specchio non si è mai sentito almeno una volta inadeguato. Chi non si è mai sentito troppo stretto nel proprio corpo? Chi non ha mai contato le calorie di una pizza, mentre già nella tua testa prendi nota della doppia lezione di palestra come punizione per esserti lasciato andare con il cibo? Chi non hai mai litigato con l’ago della bilancia?
Ecco, siamo un po’ tutte Willow. Una ragazza con un’infanzia difficile, a causa della morte prematura della madre in un incidente. Un incidente stradale che ha risparmiato lei. Purtroppo.
Già, purtroppo pensa Willow. Il patrigno ogni volta che incontra i suoi occhi la odia, perché le ricorda troppo la compagna morta e sperava che quel giorno non fosse lei a morire, ma quella bambina che non ha mai considerato come una figlia.
A peggiorare il clima famigliare è il non rapporto con la sorellastra, la cocca di papà, che la odia.
Così Willow ha cominciato a odiare sé stessa, a vestire i panni troppo stretti di una ragazza insicura, debole.
Ogni volta che si guarda allo specchio, si vede imperfetta, inadeguata.
Chi di noi non si è mai sentito così?
Ma chi poi non ha mai sognato di incrociare gli occhi dell’uomo più sexy al mondo, dell’uomo che campeggia su tutte le copertine dei rotocalchi, e di scorgere in quegli occhi desiderio puro e travolgente?


lunedì 25 luglio 2016

MY BOOKSHELF: Bossman by Vi Keeland



RATE: 5 STARS


"Sometimes you don't know what you're missing until you find it."


Se dovessi fare il nome di un protagonista maschile pressoché perfetto, farei sicuramente il nome di Chase Parker, il bel capo della Parker Industries.
Vi Keeland è una maestra nel creare prototipi maschili perfetti, sexy, alfa, irriverenti, gentili, che non hanno peli sulla lingua quando si tratta di conquistare una donna. Insomma, uomini direi quasi impossibili da trovare nel mondo reale, tanto che preparerei subito le valige per trasferirmi a Keelandland.
Chase Parker, protagonista maschile di Bossman, incarna tutte queste caratteristiche e già dal primo incontro con Reese è difficile da passare inosservato. Sexy, occhi color cioccolato, fisico asciutto, tratti scolpiti. Parliamo poi di come si conoscono. Chase ascolta di nascosto una telefonata di Reese che chiede alla sua amica di salvarla da un appuntamento che sta facendo acqua da tutte le parti. Il bel Chase accusa subito Reese di essere un po' snob, poi, dopo alcuni botta e risposta tornano rispettivamente al proprio tavolo. Reese con il suo accompagnatore noioso che infila la madre in ogni frase, e Chase con una bionda rifatta.
Ed è qui che Cupido Keeland scoccherà la prima freccia. Come non innamorarsi di Chase che si auto invita al tavolo e di sana pianta inventa di essere un compagno di scuola di Reese? I dialoghi sono divertenti, fitti di doppi sensi che solo i due possono capire.


domenica 24 luglio 2016

GIVEAWAY DAY

Segnatevi questa data sul calendario: giovedì 28 luglio!
Vi aspetto sulla mia pagina Facebook per una giornata intera di giveaway!


MY BOOKSHELF: The Mighty Storm by Samantha Towle



RATE: 4 STARS

"Guardarlo mentre fa sentire ogni donna presente nella stanza l'oggetto della sua canzone, quella che porterà a casa stasera, che dividerà il letto con lui.
E in questo momento, ciò che desidero più di tutto è essere la sua scelta."


Pronte ad andare in tournée con Jake-dannato-Wethers e i The Mighty Storm?
Amo particolarmente i romanzi che parlano di musica e finalmente dopo aver sentito così tanto parlare di Jake, la Newton Compton ha pubblicato il primo capitolo della sua storia (ma non vi preoccupate, il finale non lascia appeso!).
Jake rivede Tru dopo dodici lunghi anni. Appena se la trova davanti, complice un'intervista, si rende conto di non aver mai dimenticato in tutti questi anni la sua migliore amica, la donna che ha amato segretamente per tutto questo tempo. Decide così di assumerla come scrittrice della sua biografia ufficiale. Spera così, complice le date per tutto il mondo, di allontanarla dal fidanzato e di farla capitolare.
Ma credete che Tru cada subito ai suoi piedi? No (in coro)!


sabato 23 luglio 2016

MY BOOKSHELF: November 9 by Colleen Hoover



RATE: 5 STARS



She "loved me" in quotations; She kissed me in bold; I TRIED TO KEEP HER in all caps; She left with an ellipsis... 


Wow! Se posso prendere in prestito una battuta da Sydney di Forse un giorno direi che questo libro è:
Battito, battito, pausa.
Non so veramente da che parte cominciare, ma non perché non trovi le parole. Al contrario, ne ho talmente tante che riesco a malapena a metterle in ordine, trovare la giusta combinazione per rendere l’idea di questo libro.
Una corsa sulle montagne russe, una storia unica, complessa, mai banale, colpi di scena continui.
Quindi farò delle premesse:
- I romanzi di Colleen Hoover dovrebbero partire da una votazione di cinque stelle come MINIMO, non come massimo.
- Mi sono appena innamorata di Ben.
- La Hoover è un fottuto genio.



giovedì 21 luglio 2016

Il mio lieto fine sei tu: 2 capitolo

Per arrivare a casa dei miei ci volevano trenta minuti d’auto, due rotonde e un semaforo.
Alla prima rotatoria le mie mani avevano cominciato a sudare, il battito cardiaco era accelerato e il respiro era diventato affannato. Chiari sintomi di un attacco di panico.
Alla seconda, tra un colpo di clacson per una precedenza mancata e un’imprecazione a denti stretti, mi ero ripetuta mentalmente il discorso che mi ero preparata da propinare ai miei.
Ora, ferma al semaforo rosso davanti al Bar Sport del paese, chiusi gli occhi e appoggiai la fronte al volante. Potevo sempre rifiutare il lavoro, venire licenziata e fare la cameriera durante i turni di Champions League. La paga non sarebbe stata stellare, ma almeno potevo sperare in qualche mancia dagli amici di scala quaranta di papà e non correre il rischio di rivedere Kelly.
Dal semaforo al cortile di casa mia avevo già cambiato idea mille volte. Spensi il motore e feci un bel respiro. A ventisei anni temevo il giudizio dei miei genitori, come se stessi tornando a casa con un quattro in filosofia.
Afferrai la borsa e scesi dall’auto. Andrà tutto bene, Gioia, continuavo a ripetermi.

CURRENTLY READING: Bossman by Vi Keeland


martedì 19 luglio 2016
lunedì 18 luglio 2016

MY BOOKSHELF: Tra due mondi di Jennifer L. Armentrout (Covenant Series #1)



RATE: 4,5 STARS


"Non dovevamo farlo. Lui era un Puro. Sarebbe andata a finire malissimo se ci avessero scoperti, ma non importava. In quel momento stare con lui valeva qualsiasi conseguenza. Era la cosa giusta, come se fosse stata voluta dal destino. Non c'era nessuna spiegazione logica."


Se dovessi fare il nome di un'autrice One Click, cioè di quella scrittrice di cui acquisterei qualsiasi cosa a occhi chiusi, be'... sarebbe Jennifer L. Armentrout.
Tutti i suoi libri sono una garanzia e la serie Covenant (grazie Harper Collins per averla finalmente pubblicata!!!) non è esclusa. Nonostante sia la sua prima opera paranormal, non ha nulla da invidiare alle altre serie già pubblicate in Italia.
Il primo capitolo si svolge al Covenant, dove convivono gli Hematoi, ovvero i Puri, e i "Mezzosangue". Non godono degli stessi privilegi e la protagonista femminile, Alexandria, come mezzosangue può ambire solo nel suo destino al ruolo di Sentinella o di serva.
Fuggita con la madre dal Covenant, tre anni fa, le due si sono nascoste nel mondo degli umani. Ma i daimon, nemici acerrimi che si nutrono dell'etere dei puri e dei mezzosangue, le stanno dando la caccia. Ad avere la peggio sarà la madre di Alex che morirà davanti ai suoi occhi. Lei, invece, verrà salvata da Adein, sentinella di cui è segretamente attratta da anni.


MY BOOKSHELF: Amore e altre bugie di Tarryn Fisher (The Opportunist)


RATE: 5 STARS



"La vita è in equilibrio su un fragile promontorio: possiamo restare là in alto, al sicuro, o spingerci oltre il bordo."



Odio e amore.
Quello che ho provato leggendo la storia di Olivia, ma arrivata alla fine (oddio che finale!!!) non posso che essere Team Olivia.
Dimenticatevi la classica storia d'amore confezionata con fiocchetti e lustrini, la Fisher ci presenta una storia nuova, malata, ma che mi è entrata sotto pelle pagina dopo pagina.
Finalmente abbiamo una protagonista femminile tutt'altro che perfetta, che compie scelte molto discutibili, infatti molte volte può risultare odiosa. Ma dimostra un'altra faccia dell'amore, quella dell'ossessione, delle bugie, delle cattiverie. E in guerra e in amore non è tutto possibile, la nostra Olivia lo capisce purtroppo troppo tardi.
Tra passato e presente, conosciamo Olivia e Caleb. Lei matricola, passa le sue giornata sui libri e in biblioteca. Caleb, invece, è la star del college, campione di basket e ambito da tutte le ragazze del college.
Lui farà di tutto pur di uscire con lei, pure sbagliare il tiro decisivo che può compromettere la sua carriera sportiva.
Non sarà però una passeggiata. Olivia è bella tosta, anche a causa del suo passato e del rapporto con la madre. E' insicura, diffidente, "quando si trattava di relazioni ero una deficiente. Buttavo fuori dalla mia vita le persone a furia di calci, spinte e pugni, in modo che non avessero mai l'occasione di ferirmi."


lunedì 11 luglio 2016

MY BOOKSHELF: Consolation di Corinne Michaels


RATE: 5 STARS


"La mia vita è finita.
      Il mio cuore è in pezzi.
                                Sono rimasta vedova a ventisette anni."


Ogni donna sogna il proprio lieto fine con un matrimonio, l'uomo di una vita al proprio fianco, una casa (ancora meglio se con vista sul mare) e dei bambini. Il ritratto della famiglia perfetta. Di una vita perfetta.
Ma a Natalie il lieto fine viene portato via, infranto con dei colpi alla porta, dove ad attenderla, sulla soglia, c'è Mark, amico e collega del marito che l'informa che Aaron è morto in una missione militare.
Lee era abituata a dirgli addio con un bacio sulla porta di casa e con quella promessa sussurrata nell'orecchio che tutto sarebbe andato bene. Non si sarebbe mai aspettata di dovergli dire addio per sempre. Di lui gli rimane una bambina che porta in grembo e che lui non vedrà mai crescere, e una bandiera da stringere tra le dita.
Passano i mesi e Lee è ancora devastata, va avanti come un'automa solo per la figlia Aarabelle. A nulla servono gli sforzi della sua famiglia e degli amici di Aaron per farla reagire, per svegliarla dal torpore in cui è caduta.
Sarà Liam Dempsey, migliore amico di suo marito e Seal anche lui, a prendere in mano le redini della vita di Natalie.

venerdì 8 luglio 2016

SO CHE CI SEI in offerta!!!

OFFERTA 3.99!!!
Cosa succede quando una donna deve decidere tra il primo amore e un uomo che sembra uscito direttamente da una copertina?

Google Play: https://goo.gl/JCWZoc