SOCIAL MEDIA

giovedì 14 novembre 2019

LIFESTYLE: TORTA SOFFICE E SEMPLICE ALLE MELE





Se qualcuno mi chiedesse qual è il dolce che mi ricorda la mia infanzia, risponderei senza esitare la torta di mele della nonna. Ogni volta che andavo a trovarla, aveva sempre delle fette già pronte per darmele da portare a casa.
Ogni autunno preparo vari dolci con le mele: apple pie, mini crostate, strudel di mele. Mi mancava all'appello la classica torta di mele: soffice e semplice da preparare.
L'aneddoto divertente? Sono diventata allergica a questo frutto, quindi mi sono abituata a cucinare dolci solo per la mia famiglia. Da come vengono spazzolati via, deduco che sono buoni :)

Ma ora veniamo alla ricetta!

lunedì 4 novembre 2019

MY BOOKSHLEF: REGRETTING YOU DI COLLEEN HOOVER


RATE: 5

Il mio amore per Colleen Hoover e le sue storie è risaputo, lo dichiaro in ogni dove e anche questa volta, girata l'ultima pagina, non sono rimasta delusa.
La Hoover ha un dono, quello di raccontare e farci provare empatia per tutti i suoi personaggi. A fine libro mi mancavano, come se facessero parte della famiglia.

Con Regretting You ho rivisto la Hoover di Slammed, ma non è un semplice YA perché i pov si alternano raccontando la storia della madre e della figlia. Due storie d'amore che inevitabilmente si intrecciano senza mai annoiare, la mia curiosità era alta per entrambe.

MY BOOKSHELF: OUTMATCHED DI KRISTEN CALLIHAN E SAMANTHA YOUNG



RATE: 4,5/5

Quando ho saputo che la Callihan avrebbe scritto un romanzo a quattro mani con Samantha Young mi sono letteralmente illuminata, perché sono due autrici con la A maiuscola, ho divorato alcuni dei loro libri. Così non mi sono lasciata sfuggire l'occasione di recensire questo "esperimento" e in un giorno e mezzo ho divorato la storia di Outmatched.



MY BOOKSHELF: NEVER GOT OVER YOU di Whitney G


RATE: 3,5/4

Whitney G ritorna con una storia sulla seconde occasioni, ma, ahimè, non mi sono innamorata dei personaggi come con i suoi precedenti lavori.
Lo stile dell'autrice si intravede solamente in questo nuovo romanzo, Never Got Over You. Se l'inizio promette bene, poi viene a mancare la caratterizzazione dei due personaggi principali, mi è mancata l'empatia verso di loro. Alcune scene non sono state descritte e, a mio avviso, se ne sentiva la mancanza.


sabato 22 giugno 2019

MY BOOKSHELF: ON THE ROCKS DI KANDI STEINER



RATE: 4,5 STARS

"Anyone can lead an ordinary life. . But the best adventures are reserved for the ones brave enough to be extraordinary”.

Kandi Steiner è diventata fin da subito una delle mie autrici one click; non mi perdo una sua uscita, a costo di mollare qualsiasi libro in lettura.
ON THE ROCKS mi ha attratto fin da subito: romanzo ambientato in una piccola cittadina di campagna del Sud, una serie con quattro fratelli e tensione crescente fra i due protagonisti. Gli ingredienti perfetti per un romanzo da leggere in poche ore.

lunedì 14 gennaio 2019

MY BOOKSHELF: THE KISS THIEF DI L.J. SHEN


RATE: 4,5 STARS

‘I was born into a gilded cage. It was spacious, but locked, nonetheless. Trying to escape it was risking death.’

La Shen non smette mai di stupirmi con i suoi anti-eroi, con i suoi villani di carta. The Kiss Thief sembrava essere un triangolo amoroso, invece si è rivelato un mafia romance con rese dei conti, vendette e onori da rispettare; un romanzo a volte cupo, grottesco, altre romantico. Wolfe Keaton e "Nemesis" sono i protagonisti centrali di questa storia ricca di tensione, passionale e accattivante. Lo stile della Shen ci catapulta nella storia e una volta iniziato a leggere è impossible smettere.

“I’m asking you to trust me.”
“Why should I trust you?”
“Because if you stop trusting, you’ll end up like me, and that’s a miserable existence."




sabato 12 gennaio 2019

LIFESTYLE: I MIEI BEST PER L'INVERNO

Uno dei grandi crucci dopo Natale è: come decoro la casa senza che sia troppo natalizia? Gennaio e febbraio sono due mesi di transizione prima di dare via libera a tulipani, mazzi di fiori colorati, cuscini e oggetti d'arredo sui toni pastello o dai toni accesi.
Il mio consiglio è di giocare su toni neutri e chiamati "freddi" come il bianco, il grigio e aggiungere toni più caldi come il marrone e il tortora. Sì a cuscini e a plaid di lana o con il pelo, mixate oggetti di legno con la latta. Non buttate le pigne, usatele per riempire cestini portaoggetti o per abbellire le mensole. Non è ancora tempo, poi, per mettere vie le lucine di Natale. Io le tengo tutto l'anno (ahahah), ma riscaldano l'ambiente. Se avete dei vasetti per le conserve, usateli come vasi e ponete al loro interno delle candele o, appunto, fili di lucine al led. Se ne trovano davvero di tutti i tipi e dimensioni a prezzi davvero economici.

CURRENTLY READING: THE KISS THIEF DI L.J. SHEN


venerdì 4 gennaio 2019

LIFESTYLE: MINI APPLE PIE


Se dovessi collegare un dolce alla mia infanzia direi scuramente la torta di mele. Se fosse un profumo, la cannella. Per questo uno dei miei dolci preferiti da cucinare sotto le feste sono le mini apple pie di mela e cannella. 
Non c’era giorno che non andassi da mia nonna e non trovassi pronta la sua torta e delle fette (ovvero mezza torta) da portare a casa nella stagnola.
La ricetta è molto semplice e devo dire che ultimamente vado molto a occhio. Preparatevi per una cucina dal sapore speziato e di festa. Consiglio in sottofondo una canzone cantata da Frank Sinatra, una candela profumata per un'atmosfera cozy.